Analisi automatica delle sollecitazioni

Simulazione rapida dello stress

fiXtress Rapid esegue calcoli automatizzati per la progettazione incompleta nella Fase degli schemi, utilizzando calcoli logici, consentendo a più ingegneri di lavorare contemporaneamente su un singolo progetto. Questa analisi consente di selezionare la classificazione dei componenti appropriata prima del congelamento della DBA finale.

Il disegno schematico rappresentato dalla distinta componenti e dalla netlist viene utilizzato per calcolare lo stress elettrico dei componenti. La specifica dei segnali di terra e i dati ICD sono inoltre necessari per impostare i vincoli di alimentazione. Questi calcoli utilizzano i dati del database dei componenti, che include le proprietà elettriche dei componenti dal foglio dati. I dati vengono utilizzati per calcolare i parametri operativi CC, come dissipazione di potenza, tensione e corrente. I risultati vengono quindi forniti al modulo Analisi di riduzione dello stress.

Simulazione precisa dello stress

fiXtress Precise esegue l'analisi automatizzata delle sollecitazioni per la progettazione completa nella fase di verifica (pre-layout), usando una simulazione del circuito. Dopo il congelamento della BOM vengono eseguiti calcoli di sollecitazione accurati, fornendo parametri operativi effettivi per tutti i componenti del circuito, quali dissipazione di potenza, tensione e corrente per un segnale misto, analogico, digitale e RF, compresi gli alimentatori CC / CC.
fiXtress Precise utilizza Vettori di stato per circuiti analogici e Bus-Simulation per circuiti digitali. I risultati servono come guida per il posizionamento intelligente dei componenti basato sulla dissipazione di potenza dei componenti.
Il calcolo delle sollecitazioni elettriche su tutti i componenti di progettazione utilizzando i circuiti Kirchhoff e l'analisi di Fourier. Il calcolo include decine di parametri in base al tipo di componente. Il calcolo verrà eseguito solo sulla progettazione del prodotto finito e verificherà lo stress dei componenti rispetto ai valori nominali massimi e declassati alla temperatura operativa e aggiungerà anche considerazioni termiche alla fase di layout.

 

Esempio:

Controlli elettrici delle regole parametriche
Il seguente tipo di errore è molto difficile da rilevare durante l'integrazione e i test finali, e anche da un'enorme Root Cause Analysis (RCA).
Principalmente l'analista incolperà il software, poiché nulla è bruciato ma il prodotto non funziona correttamente.

Il transistor Q1 fornisce l'ingresso digitale al pin 40 di U1. Dovrebbe essere superiore a 2,3 V per la logica "1" e inferiore a 1,0 V per la logica "0".

Ma Q1 fornisce 1.052 V, che U1 comprenderà, una volta come "1" e una volta come "0", il che renderà il funzionamento non stabile.

fiXtress Genera dati di stress elettrico per l'analisi termica

Uno dei parametri più importanti per l'analisi termica è la potenza effettiva dissipata in ciascun componente. Questa potenza viene calcolata automaticamente dal simulatore del circuito fiXtress e può essere fornita allo strumento di analisi termica. Di solito, questo parametro non è disponibile per l'ingegnere termico ed è per questo che utilizza il valore massimo della potenza dei componenti dal foglio dati. In questo caso, questi risultati sono il caso peggiore e se li utilizziamo creeremo un design eccessivo come un raffreddamento eccessivo o l'assunzione di componenti con valori di classificazione più elevati (che potrebbero essere desiderabili), ma a volte aumentano il costo e le dimensioni fisiche del prodotto inutilmente.

fiXtress Genera dati di stress elettrico per previsioni di fisica dell'affidabilità (Physics of Failure)

L'affidabilità del prodotto viene misurata dall'MTBF in base a diversi standard o dalla distribuzione del tasso di errore nel tempo utilizzando il metodo Physics of Failures. Questi calcoli sono fortemente influenzati dallo stress di ciascun componente. In questo caso, fiXtress fornisce lo stress esatto e di conseguenza il calcolo dell'affidabilità è più accurato.

Vuoi vedere il software in azione?